Una madre

Madre
Che lasci al vento
Un corpo minuto
Che sta in una mano
Madre onesta
La ruga t’avvolge
E sei ‘sì più moglie
Leva gl’occhi
Alla finestra chiara
Luce del sole
Illumina il volto
Madre pura
Mai hai tradito corpo
Quando portasti in grembo
Tuo figlio andato via
E non t’ha fatto torto
S’ora lo ami uguale
A lui ch’ha lasciato
Spoglie di ricordi
Madre, perdona
Follie dei vent’anni
Ma non dire “destino”
Si muore per caso
A volte per scelta
E tu, madre
Nulla potevi e nulla puoi
Soltanto amare
Com’hai sempre voluto
Un figlio grande
Che lottava per te
Per ciò che non hai fatto
E per farti felice
Madre
Tu orgogliosa
E parte di lui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...