Sedicesimo giorno di Avvento

-13

Prego per chi ha saputo mettersi in discussione, per chi ha saputo dubitare di sé stesso e domandarsi se davvero esista una sola concezione ammessa, o se forse il mondo non sia quella moltitudine di elementi di cui tutti parlano. Prego perché non sarà di certo facile rendersi conto di aver sbagliato, e pubblicamente ammettere che la superbia spesso si impossessa dell’uomo, e l’uomo pigramente glielo lascia fare. Prego perché ci sono persone convinte di essere infallibili, una seconda generazione di supereroi, e con quelle armi fatte di parole ed arroganza sparano sulla folla, schiacciando le idee più disparate: prego perché non accada, prego perché lungo le strade si possa leggere che la verità non è mai una sola, e soprattutto non indossa un fucile. Prego anche perché non vi siano più battaglie per un’ideale, sangue sparso in nome della vanagloria, perché davanti ad un’offesa l’uomo si fermi un istante, e nel silenzio rifletta su tutto il suo sistema di pensieri. Nulla è assolutamente certo, tutto può divenire confutabile.

Amen.

Annunci

8 pensieri su “Sedicesimo giorno di Avvento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...