Dialoghi brevi per concludere il 2016

Ci si appresta alla fine dell’anno, e il mio calendario parla di tutte quelle frasi che ancora non ho condiviso con nessuno, e forse nemmeno messe in pratica veramente. Così cercherò di rimediare, nel semplice gesto di dialogare con la carta, e magari ricordarmi un giorno di tutti quei consigli letti, apprezzati, contemplati e giudicati difficili.

Il bene si fa ma non si dice. E certe medaglie si apendono all’anima e non alla giacca

(Gino Bartali)

Imparo la discrezione.

Scelgo di vivere per scelta e non per caso. Scelgo di fare dei cambiamenti, anziché avere delle scuse. Scelgo di essere motivato, non manipolato. Scelgo di essere utile, non usato. Scelgo l’autostima, non l’autocommiserazione. Scelgo di eccellere, non di competere. Scelgo di ascoltare la voce interiore e non l’opinione casuale della gente

(Eileen Caddy)

Imparo a credere in me stessa.

Non dire ‘non ce la faccio’ nemmeno per scherzo, perché l’inconscio non ha senso dell’umorismo, lo prenderà sul serio e te lo ricorderà ogni volta che ci proverai

(Facundo Cabral)

Imparo a fidarmi di me stessa.

La vita non ti dà le persone che vuoi. Ti dà le persone di cui hai bisogno: per amarti, per odiarti, per formarti, per distruggerti e per renderti la persona che era destino che fossi

(Albert Einstein)

Imparo che tutto ha un senso.

Non chiederti di cosa ha bisogno il mondo… Chiediti che cosa ti rende felice e poi fallo. Il mondo ha solo bisogno di persone felici

(Da “Il piccolo principe” di Antoine de Saint-Exuperie)

Imparo la bellezza del mondo.

E’ un delitto tipicamente umano: apparire duri per nascondere un’anima fragile

(Paul Jack)

Imparo me stessa, perché lo faccio anch’io.

La vita è fatta di delusioni, botte e lividi che nemmeno il tempo è capace di cancellare. La vita è fatta di partenze e di ritorni… però una cosa ho imparato: che si potrà anche soffrire, stare male, piangere fino a sentir doloranti gli occhi… ma ci si rialza sempre, perché la vita è il dono più prezioso che abbiamo

(Luciano Ligabue)

Imparo l’essenza della vita.

Annunci

21 pensieri su “Dialoghi brevi per concludere il 2016

  1. L’ho cancellato…ho capito che qui non si può scrivere così..amen…se no pensano che son patetica…ciao ehipenny!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...