Compagne speciali

E poi incontri quell’unica persona che ti dà tutto il coraggio che sul momento ti manca, che ti fa pensare “allora non sono da sola”, per lo meno non su questa barca, su questo fiume torbido di ignoranza. Trovi la persona che forse non sarà perfetta, ma la senti vicina, anche senza conoscerla. È come se facesse parte di un mondo lontano da tutti, un mondo di cui fai parte anche tu, senza saperlo. E ti ci porta lei lungo i confini di questo mondo claustrale, ti ci trascina con la forza travolgente e la sua mano tesa verso di te. Trovi quella persona che ti cattura, senza dirti niente, anzi sì, parlandoti, come nessuno aveva mai fatto prima.
Non affannarti a cercare di farti comprendere da chiunque: solo chi ha un’anima uguale alla tua ti comprenderà“, diceva Yuri Mazukevich.
Forse è quella l’anima di cui parla. Quell’anima che arriva all’improvviso dentro ad un corpo sproporzionato, nascosta in un pittoresco personaggio che pare uscito dai fumetti, eppure ti fa sorridere, sì, ma ti fa anche stare bene. Perchè con questa persona parli, parli senza freno, parli come se fosse l’unica persona sulla terra disposta ad ascoltarti, e in un certo senso vedi in lei te stessa, con la stessa capacità di capirti, e di darti il consiglio giusto. La pensate nello stesso modo, voi due. Non sempre, non sarebbe possibile. Ma è come se il mondo avesse deciso di consegnarvi lo stesso manuale di istruzioni, le stesse esperienze e la stessa ragione critica per interpretarle. E poi condividete interessi, e se non li condividete ve ne interessate reciprocamente, senza quei pregiudizi che là fuori imperversano e spezzano i legami umani come foglie secche. Trovi all’improvviso la persona giusta di cui tutti parlano, quella da cui speri di non separarti mai. E sei convinta di essere disposta a lottare per lei, per vederla, per passarci qualche ora assieme, per scambiare con lei qualche parola. Sei disposta a dare molto se non tutto per non perderla. Perchè quelle persone non tornano indietro. Le riconosci subito, le afferri per caso, come per un regalo del destino che ha voluto sorprenderci, le afferri e le tieni strette, come qualcosa di prezioso. E cominci così a conoscere quella persona di pregio, ricca come può essere ricco uno scrigno, cominci a costruire con lei qualcosa, una conversazione, che appare ai tuoi occhi come un lungo filo rosso tra le vostre anime uguali. Ci parli, e hai la strana sensazione di stare parlando con te stessa. Come se tu e quella persona vi conosceste da sempre. Eppure siete lì, con i vostri problemi e una gran voglia di uscirne, con la forza nelle vostre tasche e il bisogno di un abbraccio. Siete uguali anche in questo, un grande cuore e la semplicità della cortesia. Forse siete cresciute nella stessa fiaba, con la stessa figurazione del mondo, la stessa voglia di scoprirlo, lo stesso equilibrio tra sogno e realismo che vi fa condividere ogni centimetro cubo d’aria. Le incontri poche nella vita, persone del genere. Le incontri quando meno te lo aspetti, nel mezzo di una giornata come le altre, all’improvviso, quasi fossero scese dal cielo. E vorresti non separartene mai.
Perchè le persone interessanti sono così poche? Con tanti milioni, perchè sono così poche?
(Charles Bukowski)
Perchè non importa quante sono queste persone, perchè sanno farti sentire viva e piena con la sola loro presenza. E allora quella persona, anche sola, sarà la nostra migliore compagna di viaggio.

Annunci

9 pensieri su “Compagne speciali

  1. Wow che parole intense, non so se sia una dedica specifica o solo qualche pensiero astratto che desideravi condividere, ma credo che chiunque riesca ad avvicinarsi a te, non possa proprio evitare di sentirsi fortunato 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...