Festa della liberazione 

Liberi, liberi di vivere liberi, liberi di essere liberi

E da allora, quanta libertà! 

Si rischia ogni giorno per averla, per difenderla, per non rinunciarvi mai

Come hanno combattuto a sangue i Partigiani e gli Alleati 

Era la Vittoria

Quella che da allora ha costruito la Democrazia

Quanta strada percorsa! 

Ma non si dimentica il sacrificio fatto per questo, per lo Stato, per il Popolo Italiano, per vederlo finalmente Libero

Si è lottato a gran voce con i canti e con le armi

Ma ha vinto la Giustizia, ha vinto la Pace, ha vinto l’Unità

Pareva la fine del mondo, ma i grandi Mostri sono stati sconfitti, forse anche da loro stessi, perché i nostri Valori erano più forti

Resistenza: abbiamo saputo resistere

E da allora, quanto abbiamo corso!

Anni ed anni, nuove generazioni

Che studiano la Grande Guerra senza mai averla vissuta, e allora è soltanto un sapere a metà

Liberi, siamo liberi, lo dice la Costituzione

Liberi di imparare, liberi di conoscere, liberi di scegliere, liberi di parlare

È stata una Conquista degli Italiani la Libertà, nuova, concepita, in passato distrutta, calpestata 

Come un soffio d’aria pulita che cancella la polvere dagli occhi

Libertà di guardare, di capire, di vedere la realtà, la verità

Resistenza: all’oblio, al male, ai Leoni delle menzogne

E da allora, quante fiere sono cadute!

Forse serve ancora tempo, ancora insegnanti, ancora esperienza perché l’Uomo conosca davvero

Ma non finisce in un giorno di ricorrenza quella battaglia dei Partigiani, perché ancora vive, ancora respira, ancora batte

Tante sono le pagine da migliorare: e da allora, quante ne sono cambiate!

Chissà se saremo mai veramente Liberi

E in fondo, libertà di cosa?

Sognare, Crescere, Costruire, Viaggiare, Percorrere le proprie strade

Vivere sè stessi

Come si legge un romanzo

Non fu concesso forse ai miei nonni, a chi ha visto il mondo cambiare sotto il possente braccio del Regime

Non fu concesso a chi ha trovato il coraggio di dire di no: non esisteva allora la possibilità di decidere

Ma qualcuno ha voluto questa Libertà: e da allora, quanti sono morti per Lei! 

Li ricordiamo come nostri Padri, perché tra noi Italiani ancora viva quella Forza nel cuore, quella Voglia nell’animo, quel Coraggio nel corpo.

Qui vivono per sempre / gli occhi che furono chiusi alla luce / perché tutti li avessero aperti / per sempre alla luce” (Giuseppe Ungaretti)

Annunci

17 pensieri su “Festa della liberazione 

  1. quello che hai scritto non è il punto di arrivo …
    è solo il punto di partenza di un cammino realmente mai intrapreso;
    la libertà ‘finta’ non è libertà … è finzione,
    la libertà mascherata è solo schiavitù mascherata …
    fino a quando ci saranno guerre e prevaricazioni nessuno potrà mai definirsi realmente ‘libero’,
    e poco cambia se queste guerre siano fatte con le armi, con la finanza, con il potere …

    ciao 🙂

    • Non contestare la Resistenza caro Claudio, tanti hanno lottato anche dopo le lotte partigiane. La Penny ha scritto giusto e non è una schiava, come non lo sono io e come tanti che dicono la Storia vera 🙂

      • ‘Chissà se saremo mai veramente Liberi’ …
        non l’ho scritto io …
        ma è grosso modo quello che ho detto io …
        la contestazione la vedi solo tu ma non so come mai …
        i partigiani hanno cacciato a calci i tedeschi … questa è storia !
        La Libertà poi è stata gestita non dai partigiani ma ad esempio dalla DC o oggi da Renzi … è stata vera libertà ?
        Tutto qui 😉

      • Non era una violenza sistematica come quella fascista o nazista. La DC è stata reazionaria, vuoi dirlo a me che combatto dalla giusta barricata? Dai 😀
        Votare è bello ma chi vota non sempre è una persona capace…
        Io ho un’ottima vita (lavoro, soldi, meritocrazia e tanto altro) ed ho tutto guadagnato (credimi che pochi sono così), dunque non sono per nulla prigioniero. Insegno anche, ripetizioni… la Storia vera 😛
        Forgio le Coscienze e mi piace sentire i pensieri dei ragazzi delle scuole.

      • sulla democrazia ho postato cose interessanti non molto tempo fa (votare è bello …), ma la libertà è una altra cosa;
        poi hai l’abitudine di parlare di te … tu non sarai un prigioniero ma la massa lo è !
        La libertà non è mai di una minoranza (magari con potere e soldi, meglio ancora), deve essere di tutti;
        poi sei sicuro al 100% di non mangiare pesce al mercurio o cereali al glifosato, di non respirare polveri sottili o di non aver mai respirato amianto ???

      • Certo che deve essere di tutti ma non lo è, per ora almeno… è solo per chi se la può permettere (che è un paradosso, certo).
        Non fare il complottista, capisco quello che dici ma da chef ti dico che ciò che compro a lavoro (di cibo) è sano… anche perchè altrimenti avrei gli agenti dell’HACCP alle spalle XD

    • Certo è un punto di partenza sicuramente, non si è arrivati ad un traguardo definitivo nè so se mai ci arriveremo… soprattutto le guerre sono ciò che priva di libertà, ed è questa una delle pagine da migliorare di cui parlo… ma credo vada riconosciuto che da allora forse la liberazione ha portato a qualche libertà in più… 🙂

      • Beh … diciamo che già liberarsi di una dittatura è di per se un miglioramento …
        forse si sarebbe potuto e dovuto fare di più, sia per la pace, sia per la gente …
        invece si è fatto molto per la finanza e per i poteri …
        ciao 🙂

      • Il fascismo fu un regime fortemente finanziario (braccio armato del capitale), il nazismo ancora peggio. Grazie al cazzo che con un regime liberale si è operato nell’interesse del potere (DC, Craxi e altri) ma almeno non era totalitario. Nessuno obbligava a votare DC ma gli spauracchi sul Comunismo e le false propagande servivano alle classi dominanti. Tanti votavano DC mica perché erano fans di Andreotti o altri ma solo per combattere il “famigerato” Socialismo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...